Giornalisti e Social Media

L’evoluzione di una professione



Sabato 22 novembre 2014 dalle 09:00 alle 14:00



Marte – mediateca, arte eventi  C.so Umberto I, 137 – Cava de’ Tirreni, SA



Relatore: Domitilla FERRARI, Giornalista e Social Networker
Moderatore: Ottavio LUCARELLI, Presidente OdG Campania
Durata: 5 ore – Crediti (FPC)*: 6 – Costo: gratuito
Iscrizioni: dal 14 al 19 novembre su piattaforma Sigef

*Il corso è approvato dall’Ordine Nazionale dei Giornalisti e dà diritto a 6 crediti per la Formazione Professionale Continua

 

Cos’è

“Giornalisti e Social Media” è un incontro sull’informazione nell’epoca del web, organizzato dall’Ordine dei Giornalisti della Campania in collaborazione con About Lab.

L’obiettivo è quello di fornire ai partecipanti un punto di vista privilegiato sull’evoluzione della comunicazione giornalistica, analizzando in chiave critica i social network più diffusi.

Twitter, Facebook, Pinterest, Instagram sono strumenti diversi, con caratteristiche e linguaggi ben distinti, da utilizzare non solo per cercare una storia, ma anche per raccontarla nel modo giusto.

Oggi, per un giornalista, è sufficiente saper raccogliere e selezionare le notizie per scrivere un buon articolo?

Secondo il IX Rapporto Censis sulla Comunicazione, nel 2011 quasi metà degli italiani (52%) ha utilizzato Internet per informarsi. La ricerca di notizie viene sempre più mediata da aggregatori, portali di informazione e social media, utilizzati da 1/3 degli italiani almeno una volta a settimana (il 35% secondo Eurobarometro n.76 – autunno 2011).

In questo contesto, i social network divengono luoghi privilegiati per la diffusione dell’informazione: è proprio qui, infatti, che la maggior parte degli utenti viene a contatto per la prima volta con la notizia. Ed è proprio qui che il giornalista deve sapersi inserire con professionalità e competenza.

Il mondo della comunicazione – e quello del giornalismo, in particolare – ha bisogno di conoscere i linguaggi “giusti” per arrivare al lettore e di padroneggiare tutti gli strumenti per scoprire, valutare, scegliere e trattare l’informazione.

Solo così il giornalista potrà contribuire, con la sua professionalità, a fare ordine in quel “calderone mediatico” che contraddistingue il nostro secolo.

Grazie al contributo di una relatrice d’eccezione come Domitilla Ferrari, si affronteranno alcuni dei temi più rilevanti per il giornalista contemporaneo: dalle peculiarità di una notizia confezionata per le nuove piattaforme di comunicazione (siti, blog, siti di social networking) alle nuove opportunità di ricerca delle fonti; dagli strumenti di content curation (che cercano, aggregano, organizzano e condividono contenuti) ai vantaggi del monitoraggio delle conversazioni online.

Domitilla Ferrari

Domitilla FerrariLaureata in Psicologia della Comunicazione e del Marketing, giornalista e social networker, ha avuto esperienze come community manager e social media strategist ed ora lavora nella direzione digital di Arnoldo Mondadori Editore.

È docente di Comunicazione digitale e social network al Master in Comunicazione delle scienze dell’Università degli Studi di Padova.

Citata da Wired tra i 50 influencer italiani da seguire su Twitter, è autrice del libro “Due gradi e mezzo di separazione. Come il networking facilita la circolazione delle idee (e fa girare l’economia)”, edito nel 2014 da Sperling & Kupfer.

A chi si rivolge il corso?

Giornalisti in attività, iscritti all’Albo dei pubblicisti o dei professionisti da più di 3 anni, che abbiano obbligo di formazione con corsi di aggiornamento professionale.

Il Programma

ore 8.30
Registrazione dei partecipanti

ore 9.00
Inizio dei lavori

ore 9.30 – 10.30
Cosa sono i social media, a cosa servono, chi li usa e come?

ore 10.30 – 11.30 
Social e digital strategy: strumenti, obiettivi e opportunità

Ore 11.30 – 11.45
Pausa caffè

ore 11.45 – 12.45
Content curation: quando a scrivere non sei tu, ovvero il lavoro di aggregazione dei contenuti della Rete

ore 12.45 – 13.45
Ascoltare per farsi sentire: quali sono gli strumenti per monitorare le conversazione online

ore 13.45 – 14.00
Saluti e chiusura dei lavori

Iscrizioni

Le iscrizioni sono aperte dal 14 al 19 novembre sulla piattaforma ufficiale Sigef dell’Ordine dei Giornalisti.